Tutti gli articoli di Redazione Welcomeweight

Affrontare le feste senza preoccupazioni…si può?

Affrontare le feste senza preoccupazioni è possibile

se impariamo ad organizzarci!

Per prima cosa si devono individuare gli obiettivi che si vogliono raggiungere.
Quando le idee sono ben chiare, si deve passare all’azione e,
per non perdere mai di vista il traguardo,  ci si può aiutare scrivendo cosa si vuol fare,  giornalmente,  per raggiungerlo.

Da ricordare:
E’ inutile porsi una meta impossibile.
E’ utile prepararsi un percorso adatto alle proprie capacità .

Definito l’obiettivo in modo chiaro e positivo, si traccia un piano d’azione, quindi,

si prende il diario consegnato dalle animatrici e lo si e compila :

solo una buona programmazione permetterà di non dimenticare i “buoni propositi” .

e, sempre sul diario, so può evidenziare con un simbolo che ci piace (una stellina, un cuoricino,…) il successo, cioè che si è mantenuto quanto programmato.

Altri aiuti possono essere

Bere, alla mattina, il consueto bicchiere d’ acqua che ci prepara alla giornata (a seconda del gusto anche con limone e zenzero)

Fare colazione :…non si deve arrivare al pasto troppo affamati
Masticare con calma…in questo modo il senso di sazietà diventerà un alleato
Apparecchiare la tavola con cura anche se si è da soli, anche l’occhio vuole la sua parte!

E soprattutto, non si deve aprire il frigo o il mobiletto cercando qualcosa che…non è stato programmato.

buone “feste” a tutti!

 

camp

 

Un Ottimo Consiglio

tazzan

La consulente Saveria Faldino, durante uno degli ultimi incontri a Rho, ha regalato alle socie presenti un ottimo consiglio…

Perché a metà mattina…
O a metà pomeriggio..

Al posto del solito caffè (o tè) della macchinetta…
Nel solito bicchiere di plastica …

Non vi coccolate con una bevanda nella vostra tazza (o tazzina) preferita?

Pensandoci bene quasi tutte le macchinette distributrici danno la possibilità di acquistare solo l’acqua calda …
E allora…

Perché non provare?
Se funzionerà avremo a disposizione cinque minuti di coccole calde
Se non funziona… almeno abbiamo provato a cambiare qualcosa!

ma soprattutto impareremo che …

Non cambierai mai la tua vita finché non cambierai qualcosa che fai tutti i giorni. (Mike Murdoch)

Laura (socia VIP della sede di Rho)

OGGI UN PRIMO COLORATO!

zucca

TAGLIATELLE CREMOSE ALLA ZUCCA

Ingredienti x 4 persone
200 g di tagliatelle
500 g di zucca
60 g di ricotta / 90 g di ricotta light
4 cc di olio evo/ 4 cc di burro light
1 cipolla
sale / pepe
brodo vegetale

Preparazione
Pulire la zucca e tagliarla a cubetti. In una padella far soffriggere la cipolla, aggiungere la zucca, il sale e il pepe. Allungare con il brodo vegetale e completare la cottura.
Quando la zucca sarà cotta metterne un po’ più di metà nel mixer insieme alla ricotta in modo da ottenere un composto morbido.
Nel frattempo far bollire la pasta e farla saltare condendola con il composto e i pezzetti di zucca rimasti.

Porzioni Welcome Weight
40 g Pasta di grano duro / 35 g Pasta all’uovo = 1 Ca scuro
Zucca 300 g = 1 porzione di verdura
1 cc di olio/ 2 cc di burro light = 1 gr
60 g di ricotta di mucca / 90 g di ricotta light = 1 Pt

Sta arrivando Natale e…i chili sono in agguato…ma…come fare?

natale2

 

Spesso le feste fanno “paura” perchè non si sa come affrontarle, oppure perchè si è sicuri che saranno momenti in cui non si riuscirà a seguire tutti i consigli …

Quest’anno proviamo ad utilizzare alcuni accorgimenti , come

Negli aperitivi usare spremute di frutta varia: bere meno alcool o bevande gasate aiuterà la digestione …e a non aumentare.
Utilizzare delle verdure grigliate alternate ai sottaceti, funghi, e qualche fetta di affettato scegliendola fra quelli più magri.

Quando si cucina
Provare a preparare il soffritto con del vino bianco che, col calore, perde il valore calorico ma insaporisce.
Sostituire il sale con le spezie scegliendo quelle che più soddisfano il nostro palato.
Usare curcuma o zafferano per dar colore.
Cuocere al vapore, al forno o alla piastra cercando di evitare i fritti.

Cercar di bere tanta acqua e un pochino meno vino… il bicchiere di spumante a fine pasto sarà più buono!

Portare in tavola la frutta fresca… assaggiare noci e nocciole …senza esagerare!
Riservare le fette di panettone o pandoro ai soli pasti “ festivi” e sostituirli con macedonie colorate arricchite con yogurt.

Quanto …a quanto … basta non eccedere,
Le porzioni piccole permetteranno di assaggiare tutto e arrivare a fine pasto.
Masticare lentamente aiuterà ad avvertire il senso di sazietà e quindi, a non esagerare.
Cercar di evitare i bis…
Chiacchierare tanto…la bocca sarà impegnata ma vuota.

Non dirsi …ma sì dai…per oggi
e, soprattutto,
non imparare a non fare “i bravi” solo nei giorni di festa!!!

ps….il movimento aiuta…si può approfittare della buona compagnia per fare delle camminate…