Archivi categoria: News dalle sedi

L’ACQUA PROFUMATA CHE DISSETA!

nonsoloacqua2

Frutta e verdure sono molto utili quando vogliamo preparare acque aromatizzate e dissetanti.

Per prepararle è sufficiente lasciate la frutta o la verdura scelta in infusione in frigo per almeno due ore (meglio una notte intera) e poi filtrarle prima di berle. (si possono anche lasciare i pezzetti se lo si desidera).

La frutta più indicata sono le fragole e l’anguria, o la pesca e il melone. E’ sufficiente tagliare i pezzetti di frutta (la quantità dipende dall’aroma che si desidera avere) e lasciarle a bagno in una caraffa (1 litro d’acqua).
Anche more, mirtilli e lamponi sono indicati specialmente uniti a foglie di menta o rametti di rosmarino.

Un’acqua che ha anche proprietà digestive è quella con fettine di cetriolo unite al fettine di lime o limone.

Altre combinazioni possibili?
Mela e Cannella
Fragole e Kiwi
Limone, Lime e Arancia
Tè verde, menta e Lime
Pompelmo, Mandarini e Cetrioli
Mirtilli e Melagrana
Ananas, Lime e Zenzero

#frutta #verdura #acqua #mescoliamo #colori #allegria #dissetiamoci
#sorridiamo #felicità

LUNEDI’ STA ARRIVANDO…PRONTI PER UNA NUOVA VITA?

perseveranza

Solitamente il lunedì è il giorno giusto per iniziare qualcosa,
lunedì iniziamo un nuovo percorso…come?

• Possiamo andare sul sito dev.niroinformatica.it/ww/ per scoprire dove e a che ora ci sono le riunioni che insegnano come alimentarsi correttamente e, di conseguenza, perdere peso.

• Possiamo evitare di dire : Oh, cavolo. Niente riunioni vicino a me! Perché basta una telefonata al 344 046 4956 e una consulente ci spiegherà il “Programma a casa tua”.

• Possiamo acquistare una bilancia digitale precisa perché è vero che ci si pesa durante gli incontri ma, se a casa abbiamo una bilancia “ballerina” poi troveremo tutte le scuse….a casa mi diceva che andavo bene, stamattina sulla “mia” pesavo meno,….

• Possiamo, anzi no, dobbiamo bere almeno 4 bicchieri di acqua ogni giorno
uno appena svegli per depurarsi, uno prima dei pasti per rendere lo stomaco “più accogliente”, uno prima di dormire per aiutare i reni a depurarsi mentre dormiamo.

• Possiamo dire agli amici e familiari che si è iniziato un percorso di rieducazione alimentare, inizialmente aumenterà il nostro senso di responsabilità poi sarà un soddisfazione sentirsi fare i complimenti. E possiamo anche non ascoltare chi dice…ma dai…non ne hai bisogno!…abbiamo deciso? Allora non molliamo, vuol dire che sentiamo la necessità di stare meglio con noi stessi!

• Possiamo non sacrificate la vita per perdere peso, se incontriamo un’occasione per cui sappiamo che ci saranno delle tentazioni chiederemo ai coach come affrontare il problema: loro sapranno dare le giuste indicazioni per uscire “vincitori” da qualsiasi festeggiamento.

• Possiamo non essere drastici su ciò che ci piace molto. Se sarà da eliminare scopriremo come farlo lentamente senza abbandonarlo di colpo (un esempio: prima mangiavamo una tavoletta di cioccolata…bene…ora impareremo a dosare le calorie del buonumore per mangiarcene un pezzetto e non rimanere con la “voglia assoluta”).

• Possiamo imparare a muoverci. La nostra vita è diventata sedentaria e salire le scale è faticoso…iniziamo a farne solo una rampa e ad aumentare proporzionalmente coi chili persi…arriveremo ai piani alti senza il minimo sforzo.

• Possiamo imparare a fare “quattro passi” Sostituiamo i giretti n macchina con delle passeggiate, magari in buona compagnia. Il moto aiuta a mantenere in forma il nostro corpo.

E, soprattutto, possiamo evitare di perdere gli incontri settimanali.
la perseveranza è una delle soluzioni più efficaci. Saltare una settimana vuol dire che qualcosa è andato storto e solo affrontandolo si potrà rimediare subito, anche chiedendo spiegazioni su come farlo.
Quindi ..buon inizio di settimana a tutti preparandosi a una nuova vita!

Monotonia…NO, GRAZIE !

Ciao a tutti,
report dalla riunione di ieri sera a Rho.

Ancora una volta sono stata colpita nel mio punto debole:
la monotonia a tavola.

La nostra coach ci ha spiegato (e non è la prima volta ) quanto sia importante variare il nostro menù :

perchè abbiamo a disposizione tutta una varietà di alimenti che possono rallegrare la nostra tavola ,

perchè non dobbiamo pensare solo a dimagrire ma a imparare a cambiare le nostre abitudini alimentari ,

perchè cibi diversi abituano il nostro corpo, e il nostro metabolismo, a sentirsi sollecitato, aiutando il nostro percorso verso il dimagrimento.

Mentre parlava ripensavo alla mia tavola…
a tutti i tipi di pesce che nominava e alle mie sogliolette,
alle verdure crude o cotte che possono essere un contorno gustoso e alla mia insalata che in un guizzo di vivacità può essere anche un po’ rossa e non solo verde,
al mio pollo che, grigliato.. arrosto.. in umido.. sempre pollo è
a….

A quel punto ho capito (ancora una volta) quanto siano importanti le riunioni…
possiamo avere dei chili da perdere, possiamo essere in peso forma, possiamo essere socie Vip, possiamo sentirci bene ma, se non abbiamo qualcuno che ci ricorda perché abbiamo intrapreso un percorso di rieducazione alimentare rischiamo di ricadere nelle vecchie abitudini.

Quindi sono uscita decidendo di riprendere il vademecum, di farmi un elenco di cibi che posso mettere nel mio frigorifero , di crearmi un menù di massima da seguire questa settimana compilando il diario (già.. l’odiato diario) e di IMPARARE a ricordare le parole ascoltate.

Io credo che non sia una missione impossibile…voi che ne pensate?
Buona giornata a tutti da Laura – socia Vip di Rho

#welcomeweight#impariamoamangiare#sorridiamoatavola#
#viariamoilmenù#ascoltiamoecambiamo#bastamonotonia!#

Enchanted_Woodland_-Table_2_large