Archivi categoria: Primi

INSALATA di RISO

Oggi mantengo una promessa fatta a molte amiche che ci seguono con il Programma da casa anche in questo periodo.
Una ricetta semplice che però spesso non utilizziamo per paura di eccedere nelle dosi e spesso nei sapori.
Invece quì trovate tutto già calcolato non vi resta che “pesare” gli ingredienti (abitudine che spesso scordiamo) e il gioco è fatto.
Buona scampagnata a tutti
Sonia (consulente Milano)

FB Insalata di riso 2

 

SPAGHETTI al PESTO di ZUCCHINE

Si raccolgono tra la primavera e l’estate, ma ormai le troviamo tutto l’anno sui banchi della verdura e sono preziose alleate non solo della nostra linea, ma anche della nostra salute.

LE ZUCCHINE
Sono fra gli ortaggi con meno calorie in assoluto e un primato in
fatto di digeribilità. Ricche di acqua e sali minerali, fra cui il potassio, sono indicate per chi ha problemi di ipertensione e grazie al loro
potere diuretico e saziante, sono perfette per chi è attento alla linea.
Contrastano la ritenzione idrica e dunque anche la cellulite.
Possono essere usate per ridurre le rughe e le borse sotto agli occhi  applicandole crude a fette sulle palpebre come si fa con i cetrioli.
Contenendo vitamine A e C sono inoltre antiossidanti e
antinvecchiamento, quindi se da un lato favoriscono l’abbronzatura, dall’altro proteggono la pelle dai danni provocati dai raggi solari.

Oggi le proponiamo in una versione un po’ diversa dal solito,
ma molto fresca e saporita.

SPAGHETTI al PESTO di ZUCCHINE

 Richiedi al nostro Ufficio Clienti
il formato PDF da stampare e conservare

Informazioni al 344 046 4956
dal Lunedì al Giovedì dalle 9,30 alle 13,30
e il Venerdì dalle 14,00 alle 18,00
o scrivendo a info@welcomeweight.it

 

LA VERZA: UN FIORE PIENO DI VIRTU’

Fornisce sostanze preziose per
le ossa, la tiroide, l’intestino.

La verza contiene vitamina A (amica di pelle e vista) , vitamina C
(per il sistema immunitario),  vitamina K (per la coagulazione).
E’ ricca di sali minerali come calcio, potassio, ferro, fosforo e  zolfo
(al quale si deve il suo caratteristico odore durante la cottura)
indispensabili per la rigenerazione di cellule e tessuti.
Può essere consumata sia cruda (tagliata sottilmente),
che cotta (soprattutto al vapore).
All’acquisto deve avere foglie consistenti e robuste, dal colore vivo;
può essere conservata in un luogo fresco ed areato fino ad una
settimana, conservando al meglio le sue caratteristiche salutari. Oggi ve la proponiamo in una facile ed appetitosa ricetta.

SFORMATO di VERZA e PATATE(NF)

Richiedi al nostro Ufficio Clienti
il formato PDF da stampare e conservare

CREMA DI ASPARAGI CON ERBA CIPOLLINA E CROSTINI

dellasparago

Ingredienti :
(per due persone)

300 g di asparagi
cipolla rossa
2 cc di olio
500 ml di brodo vegetale
Un ciuffo di erba cipollina
2 fette di pancarrè (per i crostini)
Sale e pepe

Preparazione :

Tagliare il pan carrè a quadrettini e farli tostare al forno o in una pentola antiaderente.

Far appassire la cipolla nell’olio, scartare dagli asparagi la parte più dura poi tagliarli a pezzetti, metterli nella pentola e farli soffriggere per cinque minuti. Aggiungere lentamente il brodo e far cuocere a fiamma bassa per altri 10 minuti insaporendo con sale e pepe.
Lasciar raffreddare e poi passare il tutto fino a ottenere una crema densa ma senza grumi.
Servire ben caldo decorando il piatto con l’erba cipollina e i crostini

Variante
Chi lo desidera può sostituire i crostini con dei bocconcini di seitan * scottati in pentola antiaderente per 2 minuti

*Il seitan è un prodotto alimentare derivato dal frumento e, più precisamente è un concentrato di proteine vegetali (glutine) alternativo alle tradizionali fonti proteiche di origine animale.
Il seitan non è adatto all’alimentazione del celiaco, ma non ha controindicazioni per i regimi nutrizionali destinati alle altre intolleranze.

Porzioni WW
300 g di verdura = porzione giornaliera di Ve
1 cc di olio = 1 Gr
100 g di seitan pronto (idratato) = 1 Pt
2 fette di pan carrè = 1 Ca chiaro

RHO – GIOVEDI’ – PARLIAMO DI PROTEINE

gnocco

Giovedì ne abbiamo parlato perché spesso, si “risparmiano” le proteine per essere sicuri di dimagrire più in fretta dimenticando, invece, che sono importanti sia nel percorso di rieducazione alimentare…sia… dopo.

La coach ci ha spiegato che le proteine sono utili alla formazione di tessuti e forniscono energia,
che non possiamo farne a meno ma che dobbiamo stare attenti a non eccedere.

Per prima cosa ci ha indicato come scegliere quelle giuste perché spesso si associano all’idea della carne e bistecca mentre le troviamo anche

nel latte, nelle uova, nelle carni bianche, nel pesce e naturalmente nei vegetali e nei legumi.

poi ci ha spiegato perché non dobbiamo dimenticarcele:
perché una corretta alimentazione deve comprendere tutti gli alimenti assunti in una misura equilibrata
e perché
aiutano i tessuti a rinnovarsi
trasportano varie sostanze presenti nel sangue
intervengono nella coagulazione del sangue.
fanno da neurotrasmettitori
e, soprattutto,
la loro digestione è più lenta aiutandoci a non avere “sempre fame”!

un esempio… le proteine dell’uovo si assimilano in circa due ore
una altro esempio… le proteine della soia si assimilano in circa due ore e mezzo.

L’incontro è terminato con la promessa di imparare a inserire sempre e tutte, le proteine della piramide alimentare nei nostri pasti e magari…cercare una ricetta simpatica che ci aiuti a farlo.

Io, anziché inventarmi una ricetta nuova sono andata sul sito dev.niroinformatica.it/ww/ e ho cercato un primo che facesse al caso mio e, naturalmente l’ho trovato.

Erano gnocchi di carote ma, non essendo una gran cuoca, ho fatto una variazione utilizzando gnocchi normali (acquistati controllando bene la composizione).

Pubblico la mia variazione per i pigri come me ma…accettate il mio consiglio…cercate anche voi sul sito…ci sono delle buone ricettine…per tutti i gusti e tutte le capacità.

GNOCCHI GUSTOSI
INGREDIENTI (per 3 persone)
300 g di gnocchi
curcuma (se gradita)
1 salsiccia fresca (circa 120 g)
2 15 g funghi secchi
3 150 ml vino rosso (1 bicchiere)
4 6 Cc di passata di pomodoro
5 Sale e pepe

PREPARAZIONE

Tagliare a pezzi la salsiccia e metterla a rosolare in un tegame ben caldo, aggiungere i funghi tagliati a pezzi ed ammorbiditi precedentemente in acqua (attenzione alla abbietta…passateli bene se sono quelli secchi). Aggiungere il vino rosso, farlo sfumare e poi la passata di pomodoro.
Nel frattempo far bollire l’acqua, tuffare gli gnocchi (e la curcuma se piacciono colorati), aspettare che vengano a galla, tirarli fuori dalla pentola e condirli col sugo di salsiccia

PORZIONI WELCOME WEIGHT : 1 Ve + 3 Ca Scuro + 1 Pt + + 45 cBU

e…buon appetito da Laura – socia Vip di Rho

#c’èsempredaimparare#
#ricetteericettine#fantasiaincucina#
#gnocchiesalsiccia?chihadettochenonsipuò!#